Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Indice delle News
sei in: Home » Cina: nascita di un Impero
Novità
Tag-Cloud

nelle trieste della firenze madonna contemporanea sezione degli salani percorso opere galleria patrimonio sono alla uffizi palazzo quattrocento sale come
Mostra

Cina: nascita di un Impero

Roma, Scuderie del Quirinale 22 settembre 2006 - 28 gennaio 2007

Share |

No
La scarsità di testi esplicativi nelle sale e la scelta di proporre un percorso a ritroso nel tempo, dai reperti Han fino ai pezzi più arcaici, rendono la fruizione faticosa, soprattutto nella seconda parte dell'esposizione. Se per le dinastie più recenti può funzionare l'idea di posporre i primi esempi di un'arte che si trasforma progressivamente in canone e modello, anticipando i suoi esiti definitivi, per le opere antiche sarebbe stato più efficace seguire un ordine cronologico: la funzionalità originaria e il valore simbolico dei bronzi liturgici, ad esempio, sono essenziali per comprenderne gli sviluppi nelle epoche successive.

 


L'esposizione vanta una selezione di pezzi davvero notevole: sala dopo sala si stenta a trovare quale sia il più rappresentativo. L'allestimento di Ronconi alterna sapientemente opere singole a raggruppamenti tipologici, cosicché è possibile apprezzare la rarità e la fattura dell'unicum e, allo stesso modo, il gusto per la sottile variazione iconografica e decorativa nelle presentazioni corali dei vasi cerimoniali Zhou o degli schieramenti militari Han e Qin.

 

Conclusioni
Trovare a Roma uno spaccato dell'antica Cina non è cosa di tutti i giorni, e la mostra merita senz'altro di essere visitata; tuttavia, per passare dal semplice stupore suscitato dai capolavori ad una comprensione più approfondita sarebbe stato necessario offrire al visitatore più strumenti di orientamento e valutazione.

 

Autore/autrice scheda: Maria Ludovica Rosati