Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Indice delle News
sei in: Home » Archivio mostre
Novità
Tag-Cloud

patrimonio della percorso uffizi salani sale nelle degli quattrocento opere alla trieste contemporanea madonna palazzo come galleria sezione firenze sono

Archivio mostre


Archivio: 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successivi | Ultimi - 48 risultati totali

"Filosofico umore" e "maravigliosa speditezza": pittura napoletana del Seicento dalle collezioni medicee
19 giugno 2007 - 6 gennaio 2008

La mostra presenta trentotto dipinti di scuola napoletana la cui presenza nelle collezioni medicee e in altre raccolte del capoluogo toscano è documentata nel corso del Seicento. Il percorso esordisce con opere caravaggesche di Jusepe de Ribera e Battistello Caracciolo (a Firenze nel 1618) per culminare con sedici pitture ‘filosofiche' eseguite da Salvator Rosa durante il suo soggiorno fiorentino (1640-48) e con quattordici tele del quotatissimo Luca Giordano (attivo nella capitale medicea durante gli anni ottanta). Un'ulteriore sezione è dedicata alla pittura napoletana di genere e ai suoi legami con la committenza del principe Ferdinando de' Medici.

Mark Rothko
6 ottobre 2007 - 6 gennaio 2008

L'antologica di Rothko (1903-1970) è l'evento principale del primo ciclo di mostre allestito nel rinnovato Palazzo delle Esposizioni. Curata da Oliver Wick, la rassegna è costituita da cento dipinti del grande artista americano, ormai universalmente riconosciuto come uno dei massimi pittori del XX secolo.

Alma-Tadema e la nostalgia dell'antico
19 ottobre 2007 - 31 marzo 2008 (prorogata al 28 aprile 2008)

La mostra fornisce per la prima volta un quadro complessivo dello sviluppo della pittura neopompeiana che fiorì per buona parte dell’Ottocento, accostando in particolare opere di pittori italiani a dipinti del più conosciuto Lawrence Alma-Tadema.

Parmiggiani. Apocalypsis cum figuris
27 ottobre 2007 - 23 marzo 2008

Con la personale di Claudio Parmiggiani (Luzzara, 1943), il settecentesco Palazzo Fabroni riapre i battenti sotto la veste di luogo mentale d’artista. L’allestimento, supportato da un catalogo curato da Jean Clair, reca infatti il marchio autoriale rigoroso dello stesso Parmiggiani.

Il museo del Barocco Romano. La collezione Lemme a Palazzo Chigi in Ariccia
10 novembre 2007 - 10 febbraio 2008

L’esposizione, curata da Vittorio Casale e Francesco Petrucci, presenta una selezione dalla raccolta di dipinti che è stata donata da Fabrizio Lemme al Palazzo Chigi di Ariccia e che costituirà il nucleo principale del museo del Barocco Romano, in corso di allestimento all’interno della prestigiosa dimora.

Le Corbusier. Dipinti e disegni
1 dicembre 2007 - 30 marzo 2008

Nel percorso espositivo sono presentati dipinti, sculture, arazzi, disegni e incisioni realizzate da Charles-Edouard Jeanneret (Le Corbusier) tra i primi anni venti e il 1965, anno della sua morte. Tutte le opere in mostra provengono da collezioni private.

Rosso pompeiano. La decorazione pittorica nelle collezioni del Museo di Napoli e a Pompei
20 dicembre 2007 - 31 marzo 2008

La mostra propone un percorso nella pittura romana in Campania tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C., mediato attraverso il gusto, la selezione e la fruizione delle immagini del collezionismo moderno, e attraverso la pratica ad esso connessa di staccare, degli affreschi di Pompei ed Ercolano, solo le porzioni considerate di maggior pregio (in genere pannelli figurati ed elaborati lacerti di decorazioni architettoniche), che, montate entro cornici, erano esposte nella galleria reale alla stregua di tele moderne.Sono inoltre presentati alcuni risultati delle recenti indagini archeologiche in area pompeiana e degli interventi di restauro condotti su dipinti appartenenti alla raccolta del Museo Archeologico di Napoli. Si tratta forse dei momenti di maggiore interesse dell’intera mostra: i visitatori possono infatti ammirare, ricomposti nelle loro dimensioni reali, gli affreschi da due sale del cosiddetto “Edificio dei Triclini” a Moregine (Pompei) e dallo ‘studiolo’ della Casa del Bracciale d’Oro a Pompei. Impressionante è anche il nuovo aspetto del dipinto di “Teseo liberatore” dall’edificio detto della Basilica di Ercolano.

Nostoi. Capolavori ritrovati
21 dicembre 2007 - 23 marzo 2008

Sessantotto reperti accomunati dalla bellezza. Dall’essere stati ‘strappati’ dal nostro suolo. E dall’eticità del loro recupero. O meglio, dall’eticità che ha mosso le istituzioni a lottare per far ritornare nel loro contesto originario, l’Italia, pezzi trafugati durante quella che è stata definita la Grande Razzia, quei trent’anni in cui tombaroli, collezionisti e musei hanno fatto carte false per ottenere magnifiche opere d’arte provenienti dal nostro territorio.

Il dipinto più celebre di Furini, Ila e le ninfe (Firenze, Galleria Palatina)

Un'altra bellezza: Francesco Furini
22 dicembre 2007 - 27 aprile 2008

La mostra di Palazzo Pitti presenta un’ampia scelta di dipinti e disegni del massimo esponente del Seicento pittorico fiorentino, che per la prima volta beneficia di una rassegna monografica.

Alcune delle celebri figure femminili di Cagnacci esposte in mostra

Guido Cagnacci. Protagonista del Seicento tra Caravaggio e Reni
20 gennaio 2008 - 22 giugno 2008

Con l’esposizione dedicata al grande pittore del Seicento Guido Cagnacci i bellissimi Musei San Domenico di Forlì proseguono l’accorta politica di indagine sul territorio e di valorizzazione delle raccolte museali romagnole, che già qualche anno fa ha portato ad una mostra significativa quale quella su Marco Palmezzano.

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successivi | Ultimi - 48 risultati totali