Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Indice delle News
sei in: Home » Chi siamo
Novità
Tag-Cloud

quattrocento degli firenze uffizi sono alla sezione galleria palazzo patrimonio sale contemporanea trieste madonna opere della salani come percorso nelle

Chi siamo


Share |

Perché un osservatorio sulle mostre e sui musei

 

L’Osservatorio Mostre e Musei è stato istituito presso la Scuola Normale Superiore di Pisa nel 2004 e, a partire dal 2006, è incluso tra i progetti che fanno parte del LARTTE (Laboratorio per l’Analisi, la Ricerca, la Tutela, le Tecnologie e l’Economia del patrimonio culturale). Fondato dal professor Paul Zanker, e attualmente diretto dalla professoressa Maria Monica Donato, l’Osservatorio ha avuto come coordinatore, nel periodo 2004-2008, Walter Cupperi, al quale, dal 2008 al 2012, è succeduto Fabrizio Federici. Dal 2013 il progetto non è più in attività.

La nascita dell’Osservatorio si inquadra in un contesto per molti versi preoccupante, emblematico di quella pervasiva mercificazione che costituisce forse il tratto maggiormente distintivo della nostra epoca. Tanti musei assolvono al ruolo di santuari del turismo di massa, piuttosto che a quello di strumenti di crescita civile e culturale delle comunità; le mostre, moltiplicatesi di numero e nei numeri, si sono mediamente impoverite di contenuti e di slanci interpretativi, e in molti casi danno l’impressione di non essere che strumenti di profitto, benché non manchino progetti di sicuro valore scientifico.

All’interno di uno scenario così allarmante, l’Osservatorio si propone di essere una voce autenticamente critica della scena espositiva e museale italiana, individuandone ed analizzandone, grazie alla collaborazione di studenti, perfezionandi, contrattisti e assegnisti della Scuola Normale, gli aspetti più problematici, nell’intento di stimolare una riflessione sulle attuali forme di consumo culturale. Espressione di tale proposito sono gli interventi raccolti sul sito, che si offrono sia come strumenti di documentazione e di guida agli eventi, sia come materiali di studio, sia come spunti per chiunque, dopo la visita di una mostra o di un museo, intenda approfondire e problematizzare le proprie esperienze visive riflettendo sul contesto, le forme e le tipologie che le regolano.

Una grande importanza è inoltre attribuita al ruolo che l’Osservatorio Mostre e Musei svolge nei confronti degli stessi allievi della Scuola: tramite la collaborazione alle attività dell’Osservatorio, infatti, essi ‘imparano’ a vedere una mostra, di cui colgono ed esaminano le componenti più significative (il tema prescelto, l’allestimento, la comunicazione, il pubblico cui l’evento si rivolge, le modalità di fruizione da parte dei visitatori), e a porsi domande sulla riuscita della rassegna e sulla sua effettiva necessità; nel contempo gli studenti, formati su temi di alta specializzazione, hanno modo di assumere maggiore dimestichezza con una scrittura ed un linguaggio più divulgativi.

Il materiale prodotto dall’Osservatorio consiste in recensioni di mostre e in più ampi e articolati interventi, riguardanti soprattutto realtà museali italiane ed europee, raccolti nella sezione “Studi e ricerche” di questo sito.

 

Osservatorio Mostre e Musei

Direzione: Maria Monica Donato

Redazione: Chiara Ballestrazzi (arte antica), Chiara Bernazzani (arte medievale e moderna), Francesco Guzzetti (arte contemporanea)

 

 

 

Per suggerimenti, critiche, osservazioni, segnalazioni di mostre scrivete all'indirizzo mostreemusei@sns.it